sabato 24 giugno 2017

Capitan Cosmo: film tv della Rai in omaggio a Capitan Marvel

Capitan Cosmo (1990) di Carlo Carlei


Nel 1990 Carlo Carlei esordisce alla regia girando per la Rai-Tv un medio-metraggio di 45 minuti dal titolo Capitan Cosmo. Il film è importante per due principali motivi. In primis perché fu l'ultima interpretazione dietro la macchina da presa dell'attore Walter Chiari che muore a Milano il 20 dicembre 1991, e poi perché fu la prima opera in assoluto al mondo girata in Alta Definizione.
Il film, ad oggi irreperibile, a quanto pare fu trasmesso solo una volta il 26 marzo 1993  su Rai Tre all'interno della trasmissione Fuori Orario, e vista la scarsità di notizie che si trovano su di esso non se ne conosce molto bene neanche la trama. Per dichiarazione stessa dell'autore (clicca qui per leggere l'intervista su Nocturno) il suo voleva essere un tributo a Capitan Marvel e a tutti i fumetti supereroistici che l'hanno accompagnato da bambino. In linea di massima, da quel poco che si è potuto capire, l'opera parla di tale Dante Nitti un uomo anziano, interpretato da Walter Chiari, ricoverato in un letto di ospedale perché gravemente malato che per sopravvivere si aggrappa al ricordo degli eroi dei fumetti che lo accompagnavano da bambino. Di conseguenza la lotta contro questa sua malattia, nei sogni di Nitti, diventa la lotta di Capitan Cosmo contro i suoi nemici. In merito al suo personaggio Walter Chiari dirà" (Capitan Cosmo) E' l'incarnazione della felicità giovanile, di qualcosa di più grande di cui abbiamo bisogno specialmente nel momento del dolore o del distacco. Può essere Dio, l'amicizia. Oppure soltanto un fumetto. Qualcosa in cui bisogna credere. L'amore no. Perché l'amore si salda con la solitudine. Due mesi fa ho creduto di morire. Per un equivoco. Due gravi ascessi dentari hanno scatenato una endocardite. Ora sto bene. Forse anch'io ho visto i miei fumetti. Ho pensato: Walter non avrai più autunni, inverni, primavere. Non vedrai più tuo figlio, gli amici. E' tutto finito. In quei giorni di diagnosi e sentenze alterne, mi sono sentito improvvisamente un uomo vecchio. E ho pensato soltanto al passato. Il passato era smagliante, ho preso molto dalla vita, ma penso di aver dato anche molto: per anni e anni ho fatto divertire gli italiani. Niente: ero caduto in una depressione, che quella dell'amico Gassman doveva essere uno scherzo" (la Stampa intervista del 26 novembre 1990).

lunedì 19 giugno 2017

Le donne di Killing: Lea Lander

KILLING N. 3 - Luglio 1966 - Bambole e dollari - Lea Lander

Rileggendo i vecchi numeri di Killing mi sono accorto, cosa tra l'altro risaputa, che molte attrici che in quei anni avevano attraversato i set del cinema italiano erano passate anche tra le pagine delle nostre amate "fotostorie del brivido". Il problema principale della loro identificazione è che nei vari numeri non sono riportati i nomi degli attori che vi avevano partecipato, e a posteriori individuarli non sempre risulta essere semplice. In ogni caso man mano che riuscirò a dare un nome alle varie comprimarie che sono apparse nelle avventure del nostro cattivo preferito le segnalerò in questa nuova rubrica, che innauguro con questo post, dal titolo "Le donne di Killing".

mercoledì 14 giugno 2017

Diabolik: finalmente arriva nelle edicole la collezione storica a colori

Ultimamente nel panorama fumettistico italiano sta avvenendo una piccola rivoluzione, piano piano ma inesorabilmente le varie testate fumettistiche da edicola stanno passando dallo storico bianco e nero al colore. Su tutte, la Sergio Bonelli editore, che lo usa specialmente nel lancio delle nuove serie, mentre sono sempre più i numeri colorati che appaiono all'interno di quelle storiche. Tra l'altro è di questi giorni l'uscita della nuova serie a cura di Bilotta chiamata Mercurio Loi e la ristampa storica a colori di Tex. Anche la Astorina, in questa rivoluzione, non è stata da meno; già lo scorso anno aveva fatto esordire in edicola la serie dedicata alla versione alternativa di Diabolik, chiamata Dk. Le avventure di questo personaggio, che in questo momento è in edicola con la seconda serie a lui dedicata, sono narrate in albi di 72 pagine a colori e il formato rispecchia quello americano in stile Marvel o DC.
Ovviamente in questo cambiamento non poteva non partecipare il Re del terrore. Anche per il nostro antieroe i tempi ormai sono maturi per il suo esordio in edicola con una nuova ristampa totalmente a colori, che va ad affiancarsi a quelle esistenti quali Diabolik R e a Diabolik Swiisss. La si troverà in edicola dal 4 luglio in allegato a Repubblica e/o all Espresso, ogni numero dal formato 16x21,50 costerà 6,90€ e conterrà due storie.


martedì 14 marzo 2017

Sadik - Numero 1 acquistabile online in formato Kindle

SADIK n. 1 - copertina

Purtroppo le passioni costano e nel caso dei nostri adorati fumetti con protagonisti gli eroi neri degli anni '60 a volte le cifre sono veramente proibitive se si cerca di recuperare i singoli numeri. Molti di coloro che sono mossi dal solo desiderio di leggere le storie, senza essere per forza dei collezionisti, la maggior parte delle volte sono costretti a desistere nel cercare di recuperarne la lettura. Per questo mi fa più che piacere segnalarvi che l'Editoriale IF ha messo online, per i possessori di lettori Kindle o Tablet, il numero 1 di Sadik, il personaggio nato dalla fantasia di Nino Cannata e realizzato graficamente da Giancarlo Agnello (Gian). Questa è la presentazione che fa la stessa casa editrice sul suo sito del personaggio " - Sadik è il signore del crimine. Nessuno conosce le sue origini misteriose. Tutto il mondo teme i suoi poteri quasi soprannaturali. È crudele e inafferrabile - . Con queste parole, il 10 marzo 1965 si presenta in edicola questo pocket “nero” uscito sulla scia dei vari precedenti eroi tenebrosi in calzamaglia scura. Sadik si definisce il signore del delitto ma “se la mia strada è costellata di cadaveri è solo perché io anticipo la giustizia degli uomini”. Le sue vittime infatti sono criminali di varia natura che prima o poi avrebbero dovuto pagare il conto alla legge. Legge che qui è impersonata dall’agente speciale Eddy Castle ‒ con le sembianze dell’attore franco-americano Eddie Constantine ‒ che gli dà perennemente la caccia.". 

Per chi fosse interessato all'acquisto, che richiede la spesa irrisoria di 0,99€, può effettuarlo collegandosi a questo indirizzo: 



domenica 12 marzo 2017

DK - finalmente in edicola la seconda stagione della versione riveduta e corretta di Diabolik

DK - Seconda stagione numero 1


Dopo una lunga attesa torna in edicola in questo mese di marzo 2017 il numero 1 della seconda serie di DK, la riproposizione in chiave moderna di Diabolik. Per chi ancora non lo conosce o non l'ha mai letto, è come se fosse un universo parallelo a quello dove si ambientano le avventure del Re del terrore. Universo dove sono riproposti anche gli stessi personaggi, ma con ruoli e dinamiche ben diverse. Perciò ritroveremo come protagonista Diabolik, ma in questo caso sarà chiamato semplicemente DK, l'ombra della notte, il suo antagonista sarà sempre Ginko, ma per la circostanza sarà chiamato solo ispettore, ci sono anche Eva e King, entrambi con funzioni e comportamenti diversi dalla serie classica.
Il formato è sempre in stile supereroistico americano, vedi Marvel e DC, questo per attirare un pubblico di lettori moderno ed ogni numero è composto da 64 pagine a colori. 
Anche questa seconda serie durerà solo 4 numeri, ognuno contenente due storie, e a differenza del Diabolik classico la storia ha una continuity, perciò per chi si vuole avvicinare alla serie consiglio di recuperare anche la prima stagione.

Questa è il piano di uscita con i nomi degli autori e i titoli delle singole storie:


Soggetto di Mario Gomboli
Sceneggiatura di Tito Faraci
Disegni di Giuseppe Palumbo
Copertina di Giuseppe Palumbo

64 pagine a colori, formato 17x26 cm., 3,50 euro. In tutte le edicole dal 1° marzo

DK - SECONDA STAGIONE
Una miniserie di quattro uscite mensili:

- N° 1 - 1° Marzo 2017
(Post Mortem, Terrorismo)
- N° 2 - 1° Aprile 2017
(La folla, La minaccia)
- N° 3 - 1° Maggio 2017
(Il contratto, La caccia)
- N° 4 - 1° Giugno 2017
(Inganno, Rivelazioni)

martedì 20 settembre 2016

E' UFFICIALE: DIABOLIK - LA SERIE TV, SI FARA'!



«Per scrivere Gomorra ci abbiamo messo tre anni, per Diabolik ci stiamo mettendo anche di più» è quello che ha affermato Nils Hartman, capo produzioni di Sky, alla presentazione dei palinsesti 2016/17. E’ la prima volta dal 10novembre 2012, data in cui fu presentato il teaser che annunciava l’intenzione da parte della tv on demain di dedicare una serie originale al Re del terrore, che si torna a parlare ufficialmente di questo progetto. Tra l’altro ha aggiunto che «Siamo in cerca dell’equilibrio fra il fumetto originale e il Diabolik personaggio moderno… Ci siamo, l’episodio pilota è scritto, c’è un’ipotesi di regia. Ma la nostra regola è che non produciamo finché la sceneggiatura non ci convince». A questo punto non ci resta che attendere la stesura della sceneggiatura, che se sarà all’altezza delle scenografie del più volte premio Oscar Dante Ferretti, che ha già progettato i modellini della Clerville da ricostruire presso gli studi di Cinecittà, il capolavoro è assicurato. Forse dopo tanti anni dal film cult girato da Mario bava nel 1968 è la volta buona di rivedere il famoso ladro in calzamaglia sul grande schermo.

martedì 2 agosto 2016

Iniziate le riprese de Il ragazzo invisibile 2


Preannunciato da tempo, finalmente sono partite a Trieste le riprese, che dureranno 12 settimane, de Il ragazzo invisibile 2, il sequel sarà diretto sempre da Gabriele Salvatores. Dal comunicato stampa emesso dalla produzione, che pubblichiamo qui di seguito, si evince che la trama ripartirà dagli eventi narrati alla fine del primo capitolo:

"Il film vede come protagonista, accanto al ragazzo invisibile ora sedicenne, Michele Silenzi (Ludovico Girardello), la sorella gemella Natasha (Galatea Bellugi), sull’esistenza della quale si chiude il primo capitolo della saga. Nel cast Ludovico Girardello, Ksenia Rappoport, Galatea Bellugi, Noa Zatta, Ivan Franek e con Valeria Golino.
Il sequel de IL RAGAZZO INVISIBILE, scritto da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, è prodotto da INDIGO FILM con RAI CINEMA, in collaborazione con Friuli Venezia Giulia Film Commission.
A farci decidere di continuare non sono solo stati la risposta e il gradimento del giovane pubblico. Al di là di tutto, avevamo ancora tanto amore per il nostro ragazzo invisibile, volevamo seguirlo ancora nelle sue avventure di adolescente che ha raggiunto i sedici anni, è cresciuto, ha dovuto affrontare la difficoltà di essere uno “speciale” nella vita normale di tutti i giorni.
Gabriele Salvatores
Le riprese si svolgeranno quasi interamente a Trieste e dureranno 12 settimane.
"

venerdì 20 maggio 2016

My name is Diabolik - CD + Albo inedito



Il 19 maggio 2016 è uscito per Panini Comics il CD musicale Genius of Crime, contenente 13 brani dedicati al Re del terrore, di cui 10 inediti cantati dal cantautore Graziano Romani, e 3 classici presi dalla colonna sonora scritta da Ennio Morricone per il film Diabolik diretto nel 1968 da Mario Bava.
Allegato al CD ci sarà l'albo inedito dal titolo My name is Diabolik - Ricordando l'ombra della luna, 48 pp. a colori formato 17x26 contenente articoli, una storia a fumetti e i testi delle canzoni tradotti in italiano.
Le copertine, sia dell'albo che del CD, sono a cura di Giuseppe Palumbo.
Il tutto è acquistabile online (clicca qui )


lunedì 16 maggio 2016

Diabolik, Kriminal, Satanik e gli altri eroi noir - La community su Google+


Piano piano il blog inizia a crescere e a farsi conoscere. La nostra pagina Facebook ogni giorno ha sempre nuovi "mi piace" e le visualizzazioni dei nostri post sono in netta crescita. Oltre a farci piacere, tutto questo ci dice anche che stiamo sulla giusta strada. E visto che l'interesse crescente per un argomento che a prima vista parebbe di nicchia, legato in molti casi a quel perido che va dal '62 al '68 dove cinema e fumetto ci hanno regalo un momento magico per gli eroi in costume, abbiamo deciso di creare un luogo di incontro su Google+, aprendo una community, (l'equivalente di un gruppo di facebook per chi non lo sapesse) dove poterci confrontare e condividere la nostra passione per gli eroi e gli antieroi in calzamaglia del cinema e del fumetto italiano. Il nome è abbastanza eloquente, "Diabolik, Kriminal, Satanik e gli altri eroi noir", ma come detto gli argomenti trattati vanno oltre i fumetti neri che tanto fecero arrabiare la magistratura in passato.
Vi invito ad iscrivervi e a partecipare con i vostri post e la vostra passione raggiungendo la community a questo indirizzo:

domenica 15 maggio 2016

"Diabolik l'abbiamo inventato noi ma ne siamo stufe" - Intervista alle sorelle Giussani

Interessante intervista fatta alle regine del terrore, Angela e Luciana Giussani presa da quotidiano La Stampa del 4 dicembre 1982. Oltre a pubblicare il ritaglio, vista la scarsa qualità, riporto anche la trascrizione della stessa

Clicca sull'articolo per ingrandirlo